Paghiamo sempre noi!

Una vera e propria tagliola si è abbattuta negli ultimi quattro anni su 5,5 milioni di pensionati a cui sono stati sottratti 9,7 miliardi di euro, pari ad una perdita media pro-capite di 1.779 euro. E’ l’effetto, calcolato e reso noto oggi dallo Spi-Cgil, del blocco della rivalutazione delle pensioni in vigore negli anni 2012-2013 e delle modifiche apportate allo stesso meccanismo negli anni seguenti.

Leggi Rapporto CER_SPI  2015

Leggi comunicato_stampa_Spi CGIL

Leggi richieste_dei_pensionati

 

Ultima ora
Archivi
Argomenti