CGIL Modena

VERTENZA CASTELFRIGO: I LAVORATORI GHANESI, ALBANESI E CINESI SCRIVONO ALLE LORO AMBASCIATE

Presidio Castelfrigo - Castelnuovo Rangone

E’ stata inviata questa mattina, alle rispettive ambasciate, una lettera di richiesta d’aiuto dei lavoratori ghanesi, albanesi e cinesi occupati nelle false cooperative in appalto presso la Castelfrigo di Castelnuovo Rangone (MO).

La lettera (qui allegata nelle varie traduzioni e redatta lo scorso 7 novembre), denuncia ai rappresentanti dei propri paesi la situazione insostenibile che stanno affrontando questi lavoratori: la pesantezza delle condizioni lavorative e le vendette subite per aver denunciato le false cooperative e per aver rivendicato condizioni migliori.

La lettera termina con una richiesta di interessamento e di aiuto agli ambasciatori, offrendo anche la disponibilità a un incontro.

Filt/Cgil – Flai/Cgil

Castelnuovo Rangone, 11 novembre 2017

13 novembre 2017 convocato tavolo con le parti sociali in Provincia

Servizio TG TRC Modena, edizione del 13/11/2017, ore 19.30

 

Servizio TG TRC Modena, edizione del 13/11/2017, ore 14

 

RELATED ARTICLES

Back to Top