CGIL Modena

VERTENZA FRAMA ACTION NOVI, CONTRO L’INTRANSIGENZA DELLA DIREZIONE AZIENDALE LA FIOM E LA CGIL STAMANE RISPONDONO RAFFORZANDO IL PRESIDIO

presidio Frama 5.2.19

Dopo il mancato accordo di ieri sera e le dichiarazioni di possibili atti unilaterali dell’azienda nella giornata odierna, tutta la Fiom e la Cgil di Modena si sono strette oggi intorno ai lavoratori della Frama Action di Novi.
Chi ha avuto modo di essere presente ieri al tavolo di trattative in Comune a Novi di Modena, ha potuto constatare la totale chiusura da parte aziendale a qualsiasi proposta avanzate dal sindacato e dalle istituzioni che tendevano a creare un percorso che potesse agevolare il salvataggio del sito produttivo e dell’occupazione a Modena.

Stamane dalle ore 7.30 quasi un centinaio di sindacalisti, delegati e cittadini si sono radunati davanti ai cancelli contro questo atteggiamento arrogante da parte aziendale.

Basta multinazionali che vengono a Modena a fare shopping lasciando nella disperazione i lavoratori e creando un disastro a tutta la comunità.

Cesare Pizzolla, segretario Fiom/Cgil Modena
Angelo Dalle Ave, segreteria Fiom/Cgil Modena

Novi di Modena, 5/2/2019

 

Servizio del Tg Trc Modena, edizione del 5/2/2019 delle ore 14

 

In FOTO momenti del presidio nelle prime ore di stamattina

  • presidio Frama 5.2.19
  • presidio Frama 5.2.19
  • presidio Frama 5.2.19
  • presidio Frama 5.2.19

frama presidio 5.2.19

 

image_printStampa
RELATED ARTICLES

Back to Top