CGIL Modena

VERTENZA PAM PANORAMA SASSUOLO, LAVORATRICI E LAVORATORI DECIDONO LO STOP DEL LAVORO FESTIVO E DOMENICALE

panorama sassuolo

Vogliono lanciare un segnale chiaro alla direzione aziendale di Pam Panorama, che nelle trattative in corso sulla procedura di licenziamento collettivo sta mostrando rigidità e respingendo ogni proposta di mediazione sindacale. Per questo i lavoratori e le lavoratrici del punto vendita di Sassuolo hanno deciso nelle assemblee che si sono tenute nella giornata di ieri, il blocco del lavoro festivo e domenicale a partire da oggi.

“La direzione aziendale di Pam Panorama si sta dimostrando sorda ad ogni richiesta per contenere l’impatto dei licenziamenti – spiegano Cinzia Pinton (Filcams Cgil) e Pascale Milone (Fisascat Cisl) – per questo la mobilitazioni dei lavoratori e delle lavoratrici continua”.

Finora, infatti, non si sono fatti passi avanti. Alla fine dei 45 giorni della fase sindacale previsti dalla procedura di licenziamento collettivo – Pam Panorama ha dichiarato nelle scorse settimane 255 esuberi a livello nazionale, di cui 16 nel punto vendita di Sassuolo – si è giunti ad un mancato accordo a livello nazionale.

“Ora siamo nella fase amministrativa successiva di ulteriori 30 giorni – spiegano le sindacaliste Filcams Cgil e Fisascat Cisl – e sono previsti due incontri l’8 giugno a livello nazionale e il 15 giugno al Ministero del Lavoro. E’ necessario che l’azienda ritiri i licenziamenti e presenti un piano industriale di rilancio di tutti i punti vendita”.

Filcams Cgil, Fisascat Cisl e i lavoratori valutano positivamente l’impegno del Consiglio comunale di Sassuolo e l’Ordine del Giorno che impegna il Sindaco e la Giunta ad attivare un tavolo di confronto con la proprietà per chiedere il mantenimento dei livelli occupazionali attuali, nonché ad informare il Ministero del Lavoro, il Presidente della Regione Emilia-Romagna, il Presidente della Provincia di Modena e Parlamentari eletti nella circoscrizione sassolese affinché venga fatto tutto il possibile per salvaguardare i posti di lavoro e le famiglie coinvolte in questa procedura di licenziamento collettivo.

Sassuolo, 1/6/2022

 

image_printStampa
RELATED ARTICLES
Cgil informa
terremoto 2012 bassa modenese
alluvione modenese gennaio 2014
Coordinamento esodati Cgil Modena
Utilità funzionatri e dipendenti Cgil Modena

Back to Top