CGIL Modena

Vertenza per il rinnovo del Contratto Nazionale dei Consorzi di Bonifica. Sospeso lo sciopero per il 31 luglio e 5 agosto

La massiccia e compatta mobilitazione dei lavoratori dipendenti dei Consorzi di Bonifica, causata dalla rottura delle trattativa conseguente ad una proposta economica irricevibile da parte dello Snebi,  ha permesso questa mattina in sede ministeriale di condividere i presupposti per la ripresa del negoziato il prossimo 6 Agosto.

Infatti lo Snebi ha dichiarato la disponibilità di considerare anche per i lavoratori dei consorzi un aumento contrattuale in linea con quanto convenuto nell’intero comparto agroalimentare, superando una pregiudiziale sulla parte economica costituita da una forma di “elemosina” per noi inaccettabile.

Per questo motivo abbiamo sospeso le due giornate di Sciopero proclamate per l’intero comparto per domani 31 Luglio e per il 5 Agosto, senza peraltro abbassare la guardia e pronti a riattivare la mobilitazione nel caso il 6 Agosto, giorno dell’incontro presso il ministero, ci dovesse essere un “ripensamento” dello Snebi.

Finalmente ci sono tutti i presupposti per evitare che i lavoratori delle bonifiche continuino ad essere considerati di serie B e per definire un accordo che possa essere volano per il rilancio del comparto anche attraverso la valorizzazione del lavoro dipendente.

Roma, 30 Luglio 2008

 

 

 

Antonio Mattioli

Segretario Nazionale Flai Cgil

image_printStampa
Taggato con: , ,
RELATED ARTICLES
Cgil informa
terremoto 2012 bassa modenese
alluvione modenese gennaio 2014
Coordinamento esodati Cgil Modena
Utilità funzionatri e dipendenti Cgil Modena

Back to Top