CORDOGLIO CGIL PER LA SCOMPARSA DI RENZO MONTORSI

20 Giu 2023 cgil modena, cordoglio, decesso, renzo montorsi,

La Cgil di Modena esprime profondo cordoglio per la scomparsa stanotte all’età di 88 anni di Renzo Montorsi, sindacalista, politico, amministratore e funzionario Anpi.
Operaio alla Ligmar, Montorsi entra in Cgil come delegato del sindacato metalmeccanici Fiom, dove tra la fine degli Anni Cinquanta e Sessanta diviene prima funzionario e poi componente di segreteria. Successivamente è anche segretario del sindacato alimentaristi Filziat Cgil, entra poi nella segreteria confederale Cgil negli Anni Settanta con segretari Pierino Menabue e successivamente Adelmo Bastoni.
Montorsi è stato anche membro della segreteria del PCI e poi negli Anni Ottanta assessore provinciale ai Trasporti e Viabilità con presidente della Provincia Giuseppe Nuara.
Una volta in pensione ha svolto attività anche all’Anpi con la carica prima di segretario comunale poi vice presidente provinciale negli anni della presidenza di Aude Pacchioni.
Alla moglie, al figlio e ai famigliari tutti vanno le più sentite condoglianze della Cgil di Modena.
I funerali avranno luogo in forma civile giovedì 22 giugno alle ore 16 presso le Camere Ardenti del Policlinico di Modena. Le Camere Ardenti sono aperte dalle ore 16 di oggi pomeriggio.

Modena, 20/6/2023

 

Renzo Montorsi decesso 20.6.23

 

 

 

 

image_print

Articoli correlati

24 Lug 2024 blocco scatto 2013

RECUPERO DEL BLOCCO DELLO SCATTO 2013 NELLA PROGRESSIONE DI CARRIERA

La FLC CGIL Modena propone un ricorso per il recupero del blocco dello scatto 2013 nella progressione di carriera.Il ricorso […]

24 Lug 2024 contratto provinciale integrativo

EDILIZIA, A MODENA UN SETTORE IN FORTE CRESCITA. CGIL, CISL E UIL: “ORA IL RINNOVO DEL CONTRATTO PROVINCIALE”

Il settore edile a Modena è in salute, coinvolge oltre 15.000 addetti (tra operai e impiegati) distribuiti in 1.475 aziende. […]

23 Lug 2024 ccnl

CONTRATTO CERAMICHE. SOTTOSCRITTA L’IPOTESI DI ACCORDO PER IL RINNOVO. L’AUMENTO COMPLESSIVO SARÀ DI 208,75 EURO

Roma, 22 luglio 2024. Oggi a Roma, dopo 13 mesi di difficili trattative e il riuscito sciopero nazionale delle lavoratrici […]