FERIE ESTIVE LAVORATRICI GULLIVER, CGIL CISL E UIL AMMONISCONO LA COOPERATIVA: “RITIRO DEL COMPORTAMENTO ANTISINDACALE E CONFRONTO IMMEDIATO”

12 Lug 2023 condotta antisindacale, cooperativa gulliver, fp, vertenza,

Nella giornata di lunedì 10 luglio Gulliver Società Cooperativa Sociale ha scritto a tutti i lavoratori chiedendo di “rinunciare, anche parzialmente, alle ferie programmate per i mesi di luglio e agosto 2023” a fronte di un’irrisoria indennità economica: 50 euro lordi, riproporzionati in base alla percentuale di part time. Tutto ciò tenendo completamente allo scuro i sindacati FP Cgil, Fisascat Cisl e Uil Fpl che poco più di 10 giorni prima, il 28 giugno, avevano richiesto un tavolo di confronto urgente su un’altra decisione agita unilateralmente dell’azienda in merito alla difforme retribuzione delle ore supplementari e straordinarie così come normate dal Contratto Integrativo Aziendale.
Al tavolo i sindacati, dopo essere stati rassicurati che le ferie contrattualmente e normativamente previste dalla legge non erano in discussione, elemento confermato dalla Direzione della Cooperativa, hanno chiesto ulteriori interventi economici a sostegno di tutti i lavoratori per coprire la cronica mancanza di personale sui turni.
Gulliver ha preso l’impegno di inviare ai Sindacati il testo con le richieste avanzate per la modifica di alcune parti economiche dell’integrativo aziendale, introducendo condizioni di maggior favore per tutte le lavoratrici e i lavoratori (aumento delle indennità di reperibilità, maggiorazioni straordinari fino a dicembre 2023, introduzione dell’indennità di sostituzione, diritto a ferie e permessi).
E invece la Cooperativa lo stesso giorno in cui ha deciso di chiedere ai lavoratori di rinunciare alle proprie ferie pagando un’indennità straordinaria estiva che non equivale nemmeno a una giornata lavorativa media di un lavoratore a livello C, ha comunicato via mail ai sindacati l’indisponibilità a incontrarli nelle date proposte con un’ulteriore dilazione di tempo per il confronto.
“Ci avevano assicurato che nei servizi il giro ferie sarebbe stato coperto dai lavoratori addetti alle sostituzioni – affermano Federica Di Napoli Fp Cgil Modena, Patrice Nana Zemo Fisascat Cisl Emilia Centrale e Paola Savigni Uil Fpl Modena e Reggio Emilia – Questa situazione è molto critica e si inserisce in mesi di difficoltà nei quali ai lavoratori sono già stati ripetutamente negati ferie e permessi. Sono necessarie azioni strutturali e strumenti emergenziali che confermino e premino la volontà di restare a lavorare presso Gulliver, altrimenti, come già sta succedendo, i lavoratori emigrano verso situazioni lavorative più vantaggiose, sia in termini organizzativi, di remunerazione e di diritto”.
Pertanto, viste le ripetute violazioni contrattuali, la mancanza di rispetto delle relazioni sindacali e la necessaria tutela delle condizioni di lavoro e di salute di tutte le lavoratrici e tutti i lavoratori di Gulliver, i sindacati FP Cgil Modena, Fisascat Cisl Emilia Centrale e Uil Fpl Modena Reggio Emilia hanno inviato ieri, martedì 11 luglio, una segnalazione di comportamento antisindacale alla Cooperativa chiedendo il ritiro dello stesso e la disponibilità a un tavolo urgente di confronto fra le parti.

 

Modena, 12/7/2023

 

In FOTO il presidio delle lavoratrici Gulliver Sad Polo 3 il 4 aprile 2023

 

Gulliver richieste miglior favore

image_print

Articoli correlati

21 Giu 2024 calore sul lavoro

LAVORO: COLPO DI CALORE COME INFORTUNIO

Lavorare ad alte temperature, sia all’aperto sotto il sole che in ambienti chiusi può essere pericoloso. Perciò quando si è […]

21 Giu 2024 aggiornamento

INTERPELLO: LA REALTÀ VIRTUALE COME METODO DI APPRENDIMENTO E VERIFICA

Dopo l’ Interpello n. 2/2024 che rispondeva ad un quesito sul numero massimo di partecipanti nei corsi di formazione, anche […]

21 Giu 2024 comunicazione sicurezza

SERVIZI DI PREVENZIONE IN EUROPA: IL PUNTO DI VISTA DEI PROFESSIONISTI

Un nuovo documento commissionato dall’Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro ( EU-OSHA) si sofferma sui professionisti […]