GLI EDICOLANTI ADERENTI AL SI.NA.GI. ANCORA UNA VOLTA A FIANCO DI TELETHON

07 Feb 2022 edicole, malattie genetiche e rare, maratona, sinagi, telethon,

Grande successo ha raggiunto la collaborazione fra le edicole aderenti al Si.Na.G.i. (Sindacato Nazionale Giornalai) di Modena e il Coordinamento Telethon di Modena, nella campagna nazionale di raccolta fondi a sostegno della ricerca scientifica sulle malattie genetiche e rare.
Trentaquattro edicole modenesi delle 171 aderenti al Si.Na.Gi. (su un totale di 225 in tutta la provincia), hanno infatti raccolto in occasione della Maratona Telethon 2021, 9.170 euro somma che aggiunta ai 6.430 euro raccolti dai volontari del Coordinamento modenese Telethon e dalla sezione modenese dell’Unione Italiana lotta alla distrofia (Uildm) porta ad un totale di 15.600 euro.
“Un ulteriore segnale del valore e dell’importanza della rete delle edicole – dichiara Giuliano Barbieri segretario Si.Na.G.I. Modena – una rete fondamentale innanzitutto per una diffusione paritaria e capillare dell’informazione come previsto dalla Costituzione, per il presidio del territorio, e anche come punto di riferimento dei cittadini per tante iniziative”. “Una rete essenziale – continua il segretario del Si.Na.Gi. – da aiutare e tutelare, sia da parte della politica che del Governo, ma soprattutto con un nuovo accordo nazionale con gli editori che sostituisca quello obsoleto, sia dal punto di vista normativo che economico, scaduto ormai da 12 anni”.
A nome dell’intero Coordinamento Telethon di Modena, il presidente Ermanno Zanotti ha ringraziato gli edicolanti, i volontari, i cittadini per la loro sensibilità e solidarietà verso le tante famiglie e verso gli oltre 770.000 malati (il 70% bambine/i) che lottano quotidianamente contro una malattia genetica rara e che aspettano risultati dalla ricerca.

 

Modena, 7/2/2022

 

In FOTo, (da sx) Ermanno Zanotti(Coordinamento modenese Telethon), Monia Dallari in rappresentanza degli edicolanti, Giuliano Barbieri del Sinagi.

edicole Telethon

image_print

Articoli correlati

21 Giu 2024 calore sul lavoro

LAVORO: COLPO DI CALORE COME INFORTUNIO

Lavorare ad alte temperature, sia all’aperto sotto il sole che in ambienti chiusi può essere pericoloso. Perciò quando si è […]

21 Giu 2024 aggiornamento

INTERPELLO: LA REALTÀ VIRTUALE COME METODO DI APPRENDIMENTO E VERIFICA

Dopo l’ Interpello n. 2/2024 che rispondeva ad un quesito sul numero massimo di partecipanti nei corsi di formazione, anche […]

21 Giu 2024 comunicazione sicurezza

SERVIZI DI PREVENZIONE IN EUROPA: IL PUNTO DI VISTA DEI PROFESSIONISTI

Un nuovo documento commissionato dall’Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro ( EU-OSHA) si sofferma sui professionisti […]