IL 16% DEI CITTADINI EUROPEI SOSTIENE DI AVER SUBITO DISCRIMINAZIONI

10 Nov 2009

   Secondo un’indagine dell’Eurobarometro, pubblicata ieri dalla Commissione Europea, il 16% dei cittadini europei, 1 su 6, sostiene di aver subito discriminazioni nel corso del 2009 a causa della razza, della religione, dell’età, della disabilità o dell’orientamento sessuale. Se il modo in cui la gente percepisce la discriminazione è sostanzialmente stabile, il 64% pensa però che nel mercato del lavoro quella in base all’età stia aumentando a causa della recessione.  Si assiste anche a un forte aumento della discriminazione percepita in base alla disabilità.

   L’indagine è stata effettuata tra il 29 maggio e il 15 giugno 2009 su un campione di 26.756 persone intervistate in 30 paesi europei (27 stati membri della Ue e i tre candidati).  E’ la terza dell’Eurobarometro, ma questa volta sono state aggiunte domande sull’impatto della recessione e sul livello percepito.

image_print

Articoli correlati

24 Apr 2024 infortunio lavoro

28 APRILE GIORNATA MONDIALE DELLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO

Locandine informative (formato pdf) con riferimenti sedi Cgil e Patronato Inca in provincia di ModenaModena – Carpi – Castelfranco Emilia […]

24 Apr 2024 d.lgs. 81/2008

ALLA VALUTAZIONE DI QUALI RISCHI DEVE COLLABORARE IL MEDICO COMPETENTE

Come noto, il D.Lgs.81/08 definisce il “medico competente” quale “medico in possesso di uno dei titoli e dei requisiti formativi […]

24 Apr 2024 cambiamenti climatici

GIORNATA MONDIALE PER LA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO: IL RAPPORTO DI ILO

In occasione della Giornata mondiale per la salute e sicurezza sul lavoro 2024, l’ ILO (International Labour Organization/Organizzazione Internazionale del […]