IL GOVERNO ITALIANO RICONFERMA IL REGIME TRANSITORIO PER L’ACCESSO AL LAVORO DI ROMENI E BULGARI

10 Dic 2009

Con riferimento alla tematica relativa all’ingresso in Italia per lavoro subordinato dei cittadini romeni e bulgari, si comunica che Il Governo Italiano ha deciso di mantenere immutato, anche per l’anno 2010, il regime transitorio già adottato negli anni 2007, 2008 e 2009 relativamente all’ingresso per lavoro subordinato dei cittadini romeni e bulgari. Il regime transitorio non si applicherà per i seguenti settori: agricoltura e turismo alberghiero; lavoro domestico e di assistenza alla persona; edilizio; metalmeccanico; dirigenziale ed alimentare qualificato; lavoro stagionale. Per questi settori, quindi,  vi sarà libero accesso al mercato del lavoro, mentre per tutti gli altri l’assunzione avverrà attraverso la presentazione di richiesta di nulla osta allo Sportello Unico per l’Immigrazione.

image_print

Articoli correlati

12 Apr 2024 d.lgs. 81/2008

ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO: INCIDENTI, NORMATIVA E RIFLESSIONI

Non si parla spesso dei tanti incidenti che avvengono nell’ambito delle attività di volontariato, della Protezione Civile (PC) e del […]

12 Apr 2024 agenti chimici

GLI AGENTI CHIMICI PERICOLOSI E LA SCELTA DEI DISPOSITIVI DI PROTEZIONE

Un utile strumento per migliorare la prevenzione delle conseguenze connesse all’esposizione alle sostanze pericolose, agli agenti chimici pericolosi, è un […]

12 Apr 2024 difendiamo la sanità pubblica

ADESSO BASTA! MANIFESTAZIONE NAZIONALE DI CGIL E UIL SABATO 20 APRILE A ROMA

Sabato 20 aprile si terrà a Roma una manifestazione nazionale organizzata da Cgil e Uil per rivendicare A Roma il […]