INTEGRAZIONE E DISABILITÀ: ANCORA TANTI PASSI AVANTI DA FARE. GRAVE L’ESCLUSIONE DI UNA ALUNNA DALLA GITA SCOLASTICA

24 Mag 2019 appoggio scolastico, educatori, fp, scuola,

Il sindacato FP CGIL di Modena apprende con stupore e preoccupazione quanto avvenuto ad una alunna disabile frequentante le scuole secondarie di primo grado di una scuola della provincia di Modena.
In questa provincia l’integrazione degli alunni disabili in ogni scuola di ogni ordine e grado è una realtà avanzata che ha permesso di costruire percorsi positivi, di sostegno alla disabilità e alle famiglie di questi ragazzi e ragazze e di costruire nuove professionalità.
Integrazione possibile anche grazie agli educatori e alle educatrici dell’appoggio scolastico che, solo insieme e in collaborazione con tutte le professionalità presenti nelle scuole, lavorano quotidianamente per l’autonomia, la socializzazione e il sostegno alla crescita degli alunni con disabilità.
Gli educatori, dipendenti delle cooperative sociali, sono una realtà consolidata nel contesto scolastico in provincia di Modena e negli anni hanno acquisito professionalità che permettono interventi mirati e la costruzione di progetti educativi individuali, seppure spesso in condizioni ancora troppo precarie di lavoro.
Diamo pieno sostegno alla famiglia e sosteniamo con forza la necessità di percorsi virtuosi di coordinamento tra le diverse figure professionali.

Giuditta Perricone Fp/Cgil Modena

 

Modena, 24/5/2019

image_print

Articoli correlati

24 Giu 2024 bellco

CRISI MOZARC, AUT AUT DELLA REGIONE A MEDTRONIC E DAVITA:“STOP ALLA FINANZA, SÌ AL RILANCIO. CAMBIATE REGISTRO O SARA’ MOBILITAZIONE SENZA PRECEDENTI”

“Mancano 48 ore alla riunione del tavolo a Bologna e l’assessore regionale alle Attività produttive Vincenzo Colla ha lanciato nel […]

24 Giu 2024 colpa soggettiva datore lavoro

SULL’OBBLIGO DI VIGILANZA DEL DATORE DI LAVORO

Diversi i principi richiamati dalla Corte di Cassazione in questa sentenza e rivenienti da una consolidata giurisprudenza di legittimità in […]

24 Giu 2024 differenze di genere

COME AFFRONTARE UNA VALUTAZIONE DEI RISCHI IN OTTICA DI GENERE?

Se, come segnalato in molti nostri articoli, è lo stesso D.Lgs. 81/2008 a sottolineare la necessità di garantire l’uniformità delle […]