Migranti: Ue a Italia, no a reddito minimo per l'iscrizione all'anagrafe dello straniero/rassegna.it

29 Mag 2009

 Non si può fissare un limite minimo di reddito allo straniero che chiede l’iscrizione all’anagrafe di un Comune. A chiarirlo è il commissario europeo alla Giustizia Jacques Barrot, rispondendo a un’interrogazione presentata dall’eurodeputato radicale Marco Cappato in relazione all’ordinanza del sindaco di Cittadella, il leghista Massimo Bitonci, che stabiliva alcuni requisiti per l’iscrizione all’anagrafe comunale.

image_print

Articoli correlati

24 Apr 2024 infortunio lavoro

28 APRILE GIORNATA MONDIALE DELLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO

Locandine informative (formato pdf) con riferimenti sedi Cgil e Patronato Inca in provincia di ModenaModena – Carpi – Castelfranco Emilia […]

24 Apr 2024 d.lgs. 81/2008

ALLA VALUTAZIONE DI QUALI RISCHI DEVE COLLABORARE IL MEDICO COMPETENTE

Come noto, il D.Lgs.81/08 definisce il “medico competente” quale “medico in possesso di uno dei titoli e dei requisiti formativi […]

24 Apr 2024 cambiamenti climatici

GIORNATA MONDIALE PER LA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO: IL RAPPORTO DI ILO

In occasione della Giornata mondiale per la salute e sicurezza sul lavoro 2024, l’ ILO (International Labour Organization/Organizzazione Internazionale del […]