OSCAR ZANASI ENTRA NELLA SEGRETERIA CONFEDERALE CGIL

18 Dic 2008

Modena, 18 dicembre 2008

 

 

 

 

 

Dopo la consultazione che si è svolta nei giorni scorsi, il Comitato Direttivo della CGIL ha eletto oggi con il 79,45% dei voti favorevoli Oscar Zanasi come nuovo componente della segreteria confederale CGIL modenese.

Zanasi, 48 anni, un curriculum di dirigente sindacale di tutto rispetto, ha ricoperto ruoli e funzioni, anche dirigenziali, nelle categorie sindacali sia del settore privato che del pubblico. Entra in CGIL come funzionario nella categoria dei chimici-ceramisti FILCEA/CGIL, passa poi nella categoria dei metalmeccanici FIOM/CGIL dove ha ricoperto anche il ruolo di segretario generale per due mandati dal 1996 al 2004. Dal gennaio 2005 guida la categoria del pubblico impiego FP/CGIL, incarico che ha mantenuto sino a oggi.

Con l’ingresso di Zanasi, la segreteria CGIL risulta composta, oltre che da lui e dal segretario generale Donato Pivanti, da Vanni Ficcarelli, Fiorella Prodi, Tania Scacchetti, Domenico D’Anna.

A Zanasi verrà affidato l’incarico di organizzatore, finora ricoperto da Rossana Trenti a cui l’organizzazione ha chiesto di essere disponibile per ricoprire altri importanti incarichi.

A entrambi i migliori auguri di buon lavoro da parte della Segreteria confederale CGIL e un ringraziamento per il lavoro svolto.

 

image_print

Articoli correlati

19 Apr 2024 difendiamo la sanità pubblica

ADESSO BASTA! MANIFESTAZIONE NAZIONALE DI CGIL E UIL SABATO 20 APRILE A ROMA

Sabato 20 aprile si terrà a Roma una manifestazione nazionale organizzata da Cgil e Uil per rivendicare Locandina con l’articolazione […]

19 Apr 2024 infortunio lavoro

28 APRILE GIORNATA MONDIALE DELLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO

Cgil e Inca dalla tua parte Il Diritto al lavoro e la tutela del lavoro sono i pilastri della nostra […]

19 Apr 2024 addestramento al lavoro

NORME E BACCHETTE MAGICHE

A fronte di eventi infortunistici che impattano pesantemente sull’opinione pubblica, la reazione istituzionale più frequente è quella di inventarsi nuove […]