TRASPORTO PUBBLICO, I SINDACATI PENSIONATI RIVENDICANO IL LORO IMPEGNO PER IL BLOCCO DELLE TARIFFE PER LE FASCE DISAGIATE

23 Dic 2009

Modena, 23 dicembre 2009

 

 

 

 

 

Spiace registrare che il presidente del Comitato Utenti Tpl, che pure ha svolto un’azione importante, rivendichi solo a sé il risultato del blocco dei rincari sul 2010 degli abbonamenti del trasporto urbano per le fasce sociali deboli, come pensionati e disabili.

 

Spiace registrare che il presidente del Comitato Utenti non riconosca il ruolo svolto da altre importanti associazioni, a cominciare dai Sindacati Pensionati, sia regionali che provinciali, che, già lo scorso 6 novembre nell’incontro con i rappresentanti di Amo e l’assessore comunale ai Servizi Sociali, hanno richiesto, durante la discussione sul protocollo per le azioni positive a favore dei pensionati, il blocco delle tariffe 2010 per la fasce disagiate.

 

Questo non per gusto di polemica, ma per una corretta ricostruzione dei fatti. Non disconosciamo il ruolo del Comitato Utenti, ma i Pensionati di Cgil Cisl e Uil unitariamente rivendicano di aver sostenuto queste richieste ai tavoli preposti e difendono il loro ruolo di concertazione e contrattazione sulla città di Modena.

 

 

 

Franco Pedrazzi, sindacato Spi/Cgil distretto di Modena

image_print

Articoli correlati

19 Apr 2024 difendiamo la sanità pubblica

ADESSO BASTA! MANIFESTAZIONE NAZIONALE DI CGIL E UIL SABATO 20 APRILE A ROMA

Sabato 20 aprile si terrà a Roma una manifestazione nazionale organizzata da Cgil e Uil per rivendicare Locandina con l’articolazione […]

19 Apr 2024 infortunio lavoro

28 APRILE GIORNATA MONDIALE DELLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO

Cgil e Inca dalla tua parte Il Diritto al lavoro e la tutela del lavoro sono i pilastri della nostra […]

19 Apr 2024 addestramento al lavoro

NORME E BACCHETTE MAGICHE

A fronte di eventi infortunistici che impattano pesantemente sull’opinione pubblica, la reazione istituzionale più frequente è quella di inventarsi nuove […]