TUTTA LA LOGISTICA IN SCIOPERO DOMANI, MA IL COMPARTO TRASPORTO PUBBLICO E’ COLPITO DALLA VERGOGNOSA ORDINANZA DI SALVINI

16 Nov 2023 adesso basta!, cgil castelfranco emilia, facchinaggio, filt, logistica, sciopero, tpl, trasporti, uil,

E’ sciopero nazionale di 8 ore domani, venerdì 17 novembre, anche per tutta la categoria dei lavoratori della logistica, facchinaggio, trasporto merci, spedizioni, attività funebri. Nella provincia di Modena riguarda le società di facchinaggio e logistica in appalto in moltissime realtà industriali, ma anche tutto il mondo delle spedizioni e dei relativi appalti (Amazon, Dhl, Dsv, Fedex, Sda, Ups, ecc.).

Sciopero anche dei lavoratori del trasporto pubblico locale (dipendenti di Seta e dipendenti dei relativi appalti del trasporto pubblico locale) che sono però colpiti dall’ordinanza del Ministro dei Trasporti che li precetta riducendo lo sciopero 4 ore, imponendolo dalle 9 alle 13. Sciopero sul quale incide l’ulteriore riduzione imposta dalle fasce di garanzia diverse da provincia a provincia e che, nel caso modenese, riduce la finestra dello sciopero consentito dalle 9 alle 12 per il personale adibito ai trasporti urbani e dalle 9 alle 12.30 per il personale adibito ai trasporti extra-urbani.

“Il settore sciopera per sostenere la piattaforma nazionale sull’emergenza salariale e la precarietà diffusa nel settore degli appalti – dichiarano Marco Bottura della Filt-Cgil e Carmine Bovienzo della Uilt-Uil. – Ma non solo. Si tratta di una categoria di lavoratori impegnata in servizi per la comunità che è costretta dalla Legge Fornero, di fatto ulteriormente peggiorata, a lavorare fino in età avanzata. L’attacco al diritto di sciopero contro i lavoratori del comparto del trasporto pubblico (locale, ferroviario e stradale) è invece vergognoso – continuano i sindacalisti – Non si era mai vista una presa di posizione di questo tipo da parte del Governo contro un diritto costituzionale, volto a fare leva sulle condizioni e sulle responsabilità soggettive dei lavoratori. I lavoratori come sempre rispetteranno le regole, ma questa vertenza apre un nuovo capitolo di conflitto, quello del diritto di sciopero”.

 

Modena, 16/11/2023

image_print

Articoli correlati

14 Giu 2024 fatica mentale

MEDICI COMPETENTI: PERCHÉ È IMPORTANTE INTERESSARSI ALLA FATICA MENTALE?

Come ricordato anche nell’articolo “ Stress e fatica mentale: il carico di lavoro e la saturazione psicologica”, i mutamenti che […]

14 Giu 2024 intelligenza artificiale

COME PREVENIRE I POSSIBILI RISCHI DELL’INTERAZIONE UOMO-ROBOT?

L’evoluzione tecnologica nel mondo del lavoro e l’esigenza di flessibilità e di sviluppo produttivo delle aziende hanno portato alla nascita […]

14 Giu 2024 bellco

VERTENZA MOZARC BELLCO MIRANDOLA, “GIU’ LE MANI DAL BIOMEDICALE!” DOMANI 15 GIUGNO GRANDE CORTEO PER LE VIE CITTADINE

Si annuncia imponente il corteo per le vie cittadine di Mirandola promosso dai sindacati Cgil e Cisl insieme ai sindacati […]