DI LAVORO SI DEVE VIVERE, NON MORIRE

22 Mar 2024 delegati sindacali, infortunio itinere, infortunio lavoro, infortunio mortale, manifestazione nazionale, mobilitazione, morti sul lavoro, rls, rlst, rsu, salute sicurezza,

“C’eravamo presi un impegno: che non ci saremmo fermati e che saremmo andati avanti fino a quando sarebbe stato necessario, fino a quando non avremmo ottenuto dei risultati. E se oggi siamo qui a discutere è perché da novembre le cose non sono migliorate”. Dal palco della Leopolda a Firenze il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini, va dritto al punto di fronte ai 1.700 delegati riuniti per l’assemblea nazionale di Rsu e Rls dal titolo emblematico: “Adesso basta! Sicurezza e rappresentanza del lavoro”.

Leggi tutto l’articolo (fonte: collettiva.it)

image_print

Articoli correlati

19 Lug 2024 automotive

POLO DI ALTA FORMAZIONE CON FERRARI, ISTITUZIONI E FONDAZIONE AGNELLI: SENZA IL COINVOLGIMENTO DEL SINDACATO, PROGETTO AUTOREFERENZIALE E SENZA VISIONE D’INSIEME.

Apprendiamo dalla stampa della imminente nascita di un polo per la formazione di eccellenza nel settore automotive legato a Ferrari […]

19 Lug 2024 caldo

TAVOLO PROVINCIALE PER LA SALUTE E LA SICUREZZA SUL LAVORO PROTOCOLLO A TUTELA DEI LAVORATORI CONTRO ONDATE DI CALORE

«L’aumento della temperatura ambientale media causata dai cambiamenti climatici può avere un impatto significativo sui luoghi di lavoro. comportando importanti […]

18 Lug 2024 autonomia differenziata

CONTRO L’AUTONOMIA DIFFERENZIATA: UNA FIRMA PER L’ITALIA. UNITA LIBERA GIUSTA

“Contro l’autonomia differenziata: una firma per l’Italia. Unita libera giusta”. Con questo slogan si apre ufficialmente anche a Modena sabato […]