INALCA (GRUPPO CREMONINI): QUERELATO IL DIRIGENTE CHE HA OFFESO E MINACCIATO UN DELEGATO CGIL

13 Dic 2018 appalti, delegato sindacale, dirigente Inalca, distretto agroalimentare modena, gruppo cremonini, inalca, querela,

È stata depositata nei giorni scorsi presso la Procura di Modena la querela contro il dirigente di Inalca che ha pesantemente offeso e minacciato un delegato della Cgil mentre era al lavoro nel reparto disosso e confezionamento nello stabilimento Inalca di Castelvetro di Modena.

Il fatto è accaduto lo scorso 21 settembre 2018 quando, intorno a mezzogiorno, il dirigente si è diretto verso il delegato e l’ha accusato di presunti disguidi riguardo all’organizzazione di un’assemblea sindacale urlandogli a pochi centimetri dal viso numerose offese e minacce. Il delegato fortunatamente non ha ribattuto per non incorrere in un licenziamento in tronco. Alla scena, durata pochi minuti, hanno assistito allibiti numerosi colleghi di lavoro.

“Nonostante le nostre rimostranze, durate qualche settimana, la Direzione aziendale di Inalca non ha comunicato alcuna presa di posizione nei confronti del dirigente, avallandone di fatto il comportamento davanti alle maestranze e al sindacato – dichiara Marco Bottura della Flai/Cgil di Modena – A questo punto si è presa la decisione estrema di querelare il dirigente per non lasciare nelle mani della Direzione questo atto di prepotenza totalmente gratuita e impunita.”

“L’atto del dirigente e il silenzio della Direzione aziendale testimoniano un altro passo verso il degrado delle condizioni di lavoro nei siti produttivi strutturati in appalti del distretto agroalimentare del modenese – continua Bottura – C’è una violenza sempre più esplicita che non trova più soluzione nelle normali relazioni sindacali. Questi comportamenti generano ulteriori rancori e preparano ulteriori tensioni sociali. La responsabilità degli imprenditori, come in questo caso, è alta, perché è un clima avallato proprio da loro”.

Il lavoratore è assistito dall’avvocato Gian Andrea Ronchi dello Studio Legale “Officina Giuridica” di Bologna.

 

Castelvetro (Modena), 13/12/2018

 

image_print

Articoli correlati

19 Lug 2024 automotive

POLO DI ALTA FORMAZIONE CON FERRARI, ISTITUZIONI E FONDAZIONE AGNELLI: SENZA IL COINVOLGIMENTO DEL SINDACATO, PROGETTO AUTOREFERENZIALE E SENZA VISIONE D’INSIEME.

Apprendiamo dalla stampa della imminente nascita di un polo per la formazione di eccellenza nel settore automotive legato a Ferrari […]

19 Lug 2024 caldo

TAVOLO PROVINCIALE PER LA SALUTE E LA SICUREZZA SUL LAVORO PROTOCOLLO A TUTELA DEI LAVORATORI CONTRO ONDATE DI CALORE

«L’aumento della temperatura ambientale media causata dai cambiamenti climatici può avere un impatto significativo sui luoghi di lavoro. comportando importanti […]

18 Lug 2024 autonomia differenziata

CONTRO L’AUTONOMIA DIFFERENZIATA: UNA FIRMA PER L’ITALIA. UNITA LIBERA GIUSTA

“Contro l’autonomia differenziata: una firma per l’Italia. Unita libera giusta”. Con questo slogan si apre ufficialmente anche a Modena sabato […]