LAVORATORE GESTIONE GRANDI HOTELS LICENZIATO RICORRE IN TRIBUNALE ED E’ REINTEGRA! ALTRA VITTORIA PIENA PER LA FILCAMS CGIL

26 Mar 2021 art.18, central park srl, filcams, gestione grandi hotels, legge 300/70, licenziamento, modena, reintegra, statuto lavoratori, tribunale modena,

Il sindacato Filcams Cgil di Modena esprime grande soddisfazione per la sentenza ottenuta nei confronti di Central Park Srl (Gestione Grandi Hotels) con la quale il Tribunale di Modena, in persona del Giudice del lavoro, dottor Edoardo Martinelli, ha annullato il licenziamento per giusta causa intimato nel gennaio 2019 al lavoratore E.A dall’azienda.

Central Park Srl (Gestione Grandi Hotels) è stata condannata, ai sensi dell’art.18, co. 4, L.300/1970, a reintegrare il lavoratore e a versare un’indennità risarcitoria, commisurata all’ultima retribuzione globale di fatto, dal giorno del licenziamento fino alla reintegra, i relativi contributi assistenziali e previdenziali, oltre alle spese di lite.

Il Giudice ha ritenuto che il fatto (atteggiamento aggressivo in occasione di una visita del medico competente aziendale) posto a fondamento del licenziamento fosse ”insussistente sia dal punto di vista naturalistico che giuridico” e che il lavoratore, dipendente dell’azienda da oltre vent’anni, contrariamente a quanto dichiarato strumentalmente nella lettera di contestazione di addebito, non avesse mai assunto un contegno minaccioso o violento.

Esprimiamo grande soddisfazione per questa sentenza, che conferma il valore della dignità del lavoro e anche dell’impegno che quotidianamente profondiamo nella tutela dei lavoratori come avamposto nella lotta per la rivendicazione dei diritti riconosciuti dalla legge e dai contratti collettivi nazionali di lavoro.
Un ringraziamento, sicuramente, va all’avvocato Gabriella Cassibba che si è fatta portavoce dei diritti del lavoratore in Tribunale, ma anche a chi ha testimoniato la verità nelle sedi opportune.
Questa sentenza riconferma il valore dell’art. 18 e la necessità di continuare a lottare per ottenere un’estensione di questa tutela a tutti i lavoratori.
Per questo motivo la Cgil continua a sostenere in tutte le sedi possibili (nelle quali la Filcams Cgil non ha mai fatto e non farà mai mancare il suo contributo) questa battaglia di giustizia e civiltà per il ripristino dell’art.18 in modo da impedire che tutti i lavoratori che non hanno commesso una colpa grave non perdano una delle cose più importanti per una vita dignitosa che è IL LAVORO.

Segreteria Filcams Cgil Modena

 

Modena, 26/3/2021

image_print

Articoli correlati

21 Giu 2024 calore sul lavoro

LAVORO: COLPO DI CALORE COME INFORTUNIO

Lavorare ad alte temperature, sia all’aperto sotto il sole che in ambienti chiusi può essere pericoloso. Perciò quando si è […]

21 Giu 2024 aggiornamento

INTERPELLO: LA REALTÀ VIRTUALE COME METODO DI APPRENDIMENTO E VERIFICA

Dopo l’ Interpello n. 2/2024 che rispondeva ad un quesito sul numero massimo di partecipanti nei corsi di formazione, anche […]

21 Giu 2024 comunicazione sicurezza

SERVIZI DI PREVENZIONE IN EUROPA: IL PUNTO DI VISTA DEI PROFESSIONISTI

Un nuovo documento commissionato dall’Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro ( EU-OSHA) si sofferma sui professionisti […]