PAM PANORAMA SASSUOLO: PROSEGUE LA MOBILITAZIONE DELLE LAVORATRICI. VOLANTINAGGI NEI PROSSIMI GIORNI

23 Dic 2021 fp, pam panorama, sassuolo, vertenza, volantinaggio,

Prosegue la vertenza che negli ultimi mesi ha visto impegnate le lavoratrici e i lavoratori di Pam Panorama con varie forme di mobilitazione in tutti i punti vendita del territorio nazionale, per denunciare la situazione di forte difficoltà che da tempo investe questa grande catena distributiva, impattando negativamente su occupazione e condizioni di lavoro.
Dopo lo sciopero del 24 novembre con presidio a Roma presso il Ministero dello Sviluppo Economico, la vertenza nazionale promossa dai sindacati Filcams Cgil e Fisascat Cisl vede nuove articolazioni territoriali.
Per quanto riguarda il punto vendita Pam Panorama di Sassuolo sono previsti sei giorni di volantinaggio – il 17-18 dicembre, il 23-24 dicembre e il 30-31 dicembre – sia nell’area antistante il supermercato (via Archimede, 9) che nella piazza del mercato di Sassuolo (piazza Martiri Partigiani). Saranno i delegati e le delegate a fare volantinaggio le mattine dalle 10 alle 12 e i pomeriggi dalle 15 alle 18, per sensibilizzare i cittadini sulle condizioni di lavoro e le motivazioni della vertenza.
I rapporti con questa azienda sono incrinati dal 2009, anno in cui è stata data disdetta al contratto integrativo aziendale e a causa delle scelte unilaterali dell’azienda anche in merito all’attivazione della cassa integrazione applicata in maniera discriminatoria” affermano Cinzia Pinton Filcams Cgil Modena e Pascale Milone Fisascat Cisl Emilia Centrale. Pam Panorama è stata l’unica insegna attiva nell’ambito della distribuzione commerciale di generi prevalentemente alimentari a fare un massivo utilizzo della cassa integrazione guadagni in deroga per riduzione o sospensione dell’attività lavorativa connesse all’emergenza Covid-19, spesso senza alcuna intesa con i sindacati.
“Da un paio di mesi, guarda caso da quando si è aperta la vertenza nei confronti dell’azienda Pam Panorama che sta vedendo un alta partecipazione a tutte le diverse iniziative messe in campo dalle organizzazioni sindacali, le lavoratrici di molti punti vendita a livello nazionale stanno ricevendo ordini di servizio e contestazioni” affermano Pinton e Milone.
Pesa inoltre la decisione unilaterale relativamente a diversi punti vendita sul territorio nazionale di internalizzare le attività di pulimento dei negozi e di assegnarle al proprio personale dipendente e che non rientrano nelle mansioni riferite al contratto nazionale di riferimento. Anche nel punto vendita di Sassuolo questo ha comportato inevitabili conseguenze occupazionali per i lavoratori in appalto oltre un aumento dei carichi di lavoro e di mansioni assegnate al personale.

“Protestiamo contro licenziamenti, disdetta del contratto integrativo, condizioni di lavoro non sostenibili per carichi e ritmi di lavoro eccessivi nei punti vendita e centinaia di posti di lavoro a rischio per i lavoratori in appalto” continuano le sindacaliste di Filcams Cgil Modena e Fisascat Cisl Emilia Centrale.
A ciò si è aggiunta l’azione unilaterale dell’azienda di modificare il Documento di valutazione dei rischi (Dvr) senza coinvolgere preventivamente (come previsto dal D.Lgs. 81/2008) i Rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza (Rls). Una condotta dell’azienda considerata dai sindacati non solo illegittima ma che rappresenta anche un rischio per la salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Filcams Cgil e Fisascat Cisl hanno prontamente segnalato questo comportamento all’Asl provinciale e all’Ispettorato del lavoro sollecitando un intervento da parte loro.
Filcams Cgil e Fisascat Cisl chiedono al management una svolta: “vogliamo chiarezza sui piani futuri di Pam Panorama, un sistema serio di relazioni sindacali aziendali, maggiore attenzione alle lavoratrici ed ai lavoratori dipendenti ed alle loro professionalità, tutele occupazionali e ripristino di un numero di ore di lavoro tali da consentire un salario dignitoso per i lavoratori in appalto” concludono le sindacaliste.

 

Sassuolo, 15/12/2021

 

FOTO volantinaggio 23 dicembre 2021 davanti al punto vendita di Sassuolo durante l’intervista di sassuologgi.it

 

image_print

Articoli correlati

12 Giu 2024 bellco

SHOCK A MIRANDOLA: ANNUNCIATA LA CHIUSURA DEI REPARTI PRODUTTIVI DI MOZARC BELLCO. PROTESTA IMMEDIATA

Filctem Cgil e Femca Cisl alzano lo scudo e chiamano in soccorso tutta la Comunità.“Fermiamo insieme questo modo tossico di […]

12 Giu 2024 cgil

L’ENNESIMO FEMMINICIDIO CHE QUESTA VOLTA COLPISCE LA NOSTRA PROVINCIA

La Cgil di Modena esprime il proprio cordoglio per l’ennesimo caso di femminicidio che questa volta ha come sfondo la […]

12 Giu 2024 colpo di calore

CALDO E COLPI DI SOLE, COME TUTELARE I LAVORATORI

L’iniziativa “Caldo estremo, colpi di calore e tutela della salute e sicurezza sul lavoro: prospettive e strategie”. Sono presentati i […]