SOSPENSIONE STUDENTE BAROZZI: RITIRO IMMEDIATO PER UN PROVVEDIMENTO GRAVISSIMO CHE SNATURA IL RUOLO DELLA SCUOLA

30 Gen 2024 barozzi, flc, istituto, sanzione, sciopero, sospensione, sospensione studente, studenti,

Nell’anno in cui ricorrono i 50 anni dall’istituzione degli Organi Collegiali, fa rabbia apprendere la notizia del provvedimento – ad opera del Consiglio d’Istituto dell’ITES “J. Barozzi” – a carico di un rappresentante degli studenti sospeso per ben 12 giorni a causa delle dichiarazioni rilasciate alla stampa in seguito ad una protesta studentesca.
Fa rabbia perché gli Organi Collegiali nascono come strumento di partecipazione larga e democratica alla vita della scuola, attraverso l’elezione di rappresentanti dei lavoratori, degli studenti e delle famiglie. In questo caso invece il Consiglio d’Istituto ha snaturato il proprio ruolo e la propria funzione ed ha agito come un organismo sanzionatorio, comminando un provvedimento spropositato che mette in fortissima discussione la libertà di espressione e di critica.
Il tutto reso ancora più grave dal fatto che lo studente in questione è un rappresentante eletto che ha quindi agito come portavoce.
Si tratta quindi di un provvedimento gravissimo, che probabilmente non ha precedenti e che fa passare un messaggio pericoloso e quasi intimidatorio: quello cioè che di fronte alle problematiche e alle criticità non si possa protestare e non ci si debba esporre.
Non è questo il ruolo della scuola, e neppure degli organi collegiali: se la libera espressione, la critica, la dialettica, vengono censurate e sanzionate proprio a scuola, allora la scuola si snatura e smette di essere luogo di crescita libera e democratica, smette di ricordare che anche il dissenso è parte dell’esercizio di una cittadinanza consapevole e attiva. Mentre invece è proprio ad una cittadinanza intesa come tale che la scuola deve educare.
Per tale motivo chiediamo che il provvedimento in questione venga ritirato e lo studente reintegrato a scuola.

Flc Cgil Modena

 

Modena, 30/1/2024

 

In FOTO lo sciopero degli studenti dell’istituto Barozzi il 28 novembre 2023 (foto La Nuova Gazzetta di Modena).

image_print

Articoli correlati

14 Giu 2024 bellco

VERTENZA MOZARC BELLCO MIRANDOLA, “GIU’ LE MANI DAL BIOMEDICALE!” DOMANI 15 GIUGNO GRANDE CORTEO PER LE VIE CITTADINE

Si annuncia imponente il corteo per le vie cittadine di Mirandola promosso dai sindacati Cgil e Cisl insieme ai sindacati […]

14 Giu 2024 cgil

SPI MO’, RIPARTE LA TRASMISSIONE DEL SINDACATO SU TRC CON LA NOVITA’ OPEN CGIL

Prosegue anche per il 2024 la trasmissione Spi Mo’ del sindacato pensionati Spi Cgil Modena dedicata ai problemi e agli […]

13 Giu 2024 crisi

STELLANTIS. OREGGIA (FIOM): NESSUNA GARANZIA PER MODENA E CENTO. NECESSARIO UN PIANO STRATEGICO PER GLI STABILIMENTI ITALIANI

“Nell’incontro di oggi tenutosi al Mimit con la partecipazione del Ministro Urso, purtroppo si confermano tutte le preoccupazioni che come […]