IIT E INAIL: I PROTOTIPI DEGLI ESOSCHELETRI PER I LAVORATORI DEL FUTURO

24 Giu 2022 esoscheletri, intelligenza artificiale, rischio biomeccanico, robot collaborativi, robotica, salute sicurezza, sovraccarico biomeccanico,

L’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) e l’Inail presentano i nuovi prototipi di esoscheletrirobotici collaborativi a uso industriale che serviranno per rendere il lavoro in ambito industriale e manifatturiero più sicuro. Grazie ai motori elettrici con cui sono equipaggiati e ad algoritmi di intelligenza artificiale, questi dispositivi indossabili supporteranno lavoratori e lavoratrici nei compiti più gravosi dal punto di vista fisico, diminuendone lo sforzo fino al 40% e determinando una riduzione di infortuni sul lavoro e malattie professionali croniche.

Leggi tutto l’articolo (fonte: puntosicuro.it)

image_print

Articoli correlati

14 Giu 2024 fatica mentale

MEDICI COMPETENTI: PERCHÉ È IMPORTANTE INTERESSARSI ALLA FATICA MENTALE?

Come ricordato anche nell’articolo “ Stress e fatica mentale: il carico di lavoro e la saturazione psicologica”, i mutamenti che […]

14 Giu 2024 intelligenza artificiale

COME PREVENIRE I POSSIBILI RISCHI DELL’INTERAZIONE UOMO-ROBOT?

L’evoluzione tecnologica nel mondo del lavoro e l’esigenza di flessibilità e di sviluppo produttivo delle aziende hanno portato alla nascita […]

14 Giu 2024 bellco

VERTENZA MOZARC BELLCO MIRANDOLA, “GIU’ LE MANI DAL BIOMEDICALE!” DOMANI 15 GIUGNO GRANDE CORTEO PER LE VIE CITTADINE

Si annuncia imponente il corteo per le vie cittadine di Mirandola promosso dai sindacati Cgil e Cisl insieme ai sindacati […]